ULTIM'ORA

Germania, l'estrema destra di AfD cresce alle regionali

Germania, l'estrema destra di AfD cresce alle regionali
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Alle elezioni regionali in Germania l'estrema destra cresce ancora, ma non diventa il primo partito. In Brandeburgo i socialdemocratici perdono cinque punti ma restano in testa col 27 per cento, mentre Afd raddoppia e tocca il 24. In Sassonia la maggioranza relativa è della CDU, col 32,1 per cento, mentre AfD si attesta al 27,5, di Linke al 10,4 e i Verdi all'8,6 per cento.

Quanto basta per giustificare la soddisfazione del partito di Angela Merkel: "Ce l'abbiamo fatta, questo è il messaggio che parte dalla Sassonia, dove una larga maggioranza di elettori vuole una rappresentanza positiva e capace di fare le cose. Il lato amichevole dei sassoni ha prevalso, grazie a tutti voi", dice ai sostenitori il deputato Michael Kretschmer.

L'estrema destra canta vittoria

Con numeri da record canta vittoria anche l'estrema destra, che cavalcando il tema delle migrazioni e quello dell'imminente chiudura delle miniere di carbone ha mobilitato settori della popolazione solitamente ai margini della vita politica. "E una giornata storica, il nostro giovane partito, che ha solo sei anni, ha scosso dalle fondamenta la fortezza della CDU in Sassonia", scandisce al microfono Joerg Urban, capolista AfD in Sassonia.

Analogo il clima che si respira in Brandeburgo, dove nonostante il crollo della SPD, l'avanzata della destra si ferma prima della maggioranza relativa. Tuttavia un risultato più che soddisfacente per Alternative fur Deutschland, che consolida la propria presenza anche al di là dei pur rosei sondaggi della vigilia.

Deriva nazionalista all'orizzonte

L'avanzata dell'estrema destra tedesca ha sollevato anche le proteste di ampi settori dell'opinione pubblica, preoccupati per la deriva nazionalista e populista che si intravvede all'orizzonte. Finora la conventio ad escudendum nei confronti degli eredi del nazismo li ha tenuti fuori dal potere, ma si tratta di una diga che potrebbe cedere ad ogni momento.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.