ULTIM'ORA

Terremoto nel centro Italia: scossa di magnitudo 4.1 con epicentro a Norcia

Terremoto nel centro Italia: scossa di magnitudo 4.1 con epicentro a Norcia
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Un vulnus, una ferita che non si rimargina perché è recente e perché, allora, nel 2016, aveva arrecato troppo dolore: 303 vittime e oltre 40mila sfollati. A distanza di tre anni, l'Italia centrale torna a tremare: una scossa di terremoto di magnitudo 4.1, la più forte, è stata avvertita alle 2.02 tra Norcia, Arquata del Tronto e Accumoli, epicentro a 4 chilometri da Norcia.

La gente, in preda al panico, si è riversata in strada. Al momento non ci sono notizie di vittime o ulteriori danni di rilievo agli edifici.

Secondo i testimoni la scossa è durata circa 10 secondi. Tra mezzanotte e mezzogiorno, lo sciame sismico ha prodotto 84 repliche meno intense, in un raggio di 10 chilometri da Norcia. Sui social network si sono moltiplicati i messaggi dei cittadini che hanno sentito il terremoto sino a Pescara e Viterbo. In particolare, le scosse di magnitudo 4.1 e 3.2 sono state avvertite distintamente nel Reatino: nei centri colpiti, i telefoni del centralino dei vigili del fuoco hanno squillato a lungo. Tanta, infatti, la paura nella zona, che ha impresso nella memoria - di luoghi e persone - gli eventi sismici che si sono succeduti dall'agosto del 2016 all'aprile dell'anno successivo.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.