EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Il tifone Lekima ha colpito la costa orientale cinese provocando vittime e distruzione

Il tifone Lekima ha colpito la costa orientale cinese provocando vittime e distruzione
Diritti d'autore رويترز
Diritti d'autore رويترز
Di Michele Paris
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Venti oltre i 180 chilometri orari hanno causato morti e dispersi in Cina. Un milione gli sfollati e centinaia di voli cancellati all'aeroporto di Shanghai e di altre metropoli cinesi.

PUBBLICITÀ

E' di 13 morti e 16 dispersi il bilancio del tifone Lekima, approdato nelle prime ore di sabato sulla terraferma cinese.

Nella regione orientale di Zhejiang i venti hanno soffiato fino a quasi 190 chilometri orari.

La situazione piu' grave è stata registrata a nord della città costiera di Wenzhou con il crollo di una diga naturale.

Oltre un milione di persone tra Shanghai e Zhejiang sono state costrette ad abbandonare le proprie case, mentre un black out causato dai forti venti ha interessato quasi tre milioni di abitazioni.

Diretto verso nord, il tifone Lekima è andato indebolendosi, ma le autorità cinesi sono state costrette a cancellare piu' di 600 voli negli aeroporti di Pechino, Shanghai, Guangzhou, Shenzhen e Chengdu. Ugualmente soppressi sono stati anche decine di treni diretti da Zhejiang verso il nord della Cina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cina, terremoto di magnitudo 6,2 colpisce il Gansu e il Qinghai: centinaia di vittime

L'uragano Beryl verso il Messico: devastate la Giamaica e altre isole dei Caraibi

Papua Nuova Guinea, si temono una seconda frana e le epidemie