EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Italia ci accinge risarcire Amanda Knox

Italia ci accinge risarcire Amanda Knox
Per violazione diritti difesa riconosciuta da Strasburgo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 29 LUG - L'Italia si accinge a pagare ad Amanda Knox i 10 mila e 400 euro riconosciutile dalla Corte europea dei diritti dell'uomo come risarcimento per la violazione del suo diritto di difesa nelle indagini sull'omicidio di Meredith Kercher, per il quale è stata definitivamente assolta. A uno dei difensori, l'avvocato Carlo Dalla Vedova, è stato infatti inviato il modulo da riempire con i dati per permettere allo Stato di fare il versamento. Il risarcimento andrà pagato entro 90 giorni. Ai 10 mila e 400 euro andranno sommati gli 8 mila previsti dalla Corte di Strasburgo per le spese legali. La Corte ha ritenuto violato il diritto di difesa di Knox perché quando venne interrogata per circa 54 ore dalla polizia, tra il 5 e il 6 novembre del 2007, non venne avvertita di essere indagata, non le fu messo a disposizione un avvocato e nemmeno un interprete. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Putin: "Mosca valuta revisioni della dottrina nucleare"

Le notizie del giorno | 21 giugno - Mattino

Elezioni nel Regno Unito: scandalo scommesse per la data del voto, ira di Sunak