CC ucciso: il derubato,'soldi per borsa'

CC ucciso: il derubato,'soldi per borsa'
'Dentro ho i documenti, devo fare una denuncia, venite'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - "Mi hanno rubato la borsa. Ho chiamato questi ragazzi e mi chiedono un riscatto di soldi. Devo fare una denuncia". A dirlo Sergio B., l'uomo derubato dello zaino che ha innescato l'operazione sfociata nella morte del vice brigadiere Mario Cerciello Rega. "Dentro ho i documenti, non dico i soldi... Se potete venire almeno vi do il numero così se mi rispondono potete rintracciarli", dice nella registrazione della telefonata al Nue 112. A contattare i carabinieri è inizialmente una donna spiegando che accanto a lei c'era una persona derubata a cui i ladri chiedevano tra gli 80 e i 100 euro per riavere la borsa. Poi passa il telefono a Sergio B. che racconta come sarebbero andate le cose. "Sono a piazza Gioacchino Belli - dice l'uomo chiedendo l'intervento dei carabinieri - Almeno vi do il numero e se vi rispondono provate a rintracciarli. Così gli dico 'vi do i soldi'", aggiunge l'uomo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iran: Shervin Hajipour condannato a 3 anni e 8 mesi

Gaza: Stati Uniti pronti a inviare aiuti con gli aerei, Oms nell'ospedale Al-Shifa

Morte di Navalny: fiori e candele per l'oppositore di Putin, Roma vuole dedicargli una strada