EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Judo, Budapest Grand Prix: sorridono Kosovo e Georgia

Judo, Budapest Grand Prix: sorridono Kosovo e Georgia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Seconda giornata in terra magiara caratterizzata dall’assegnazione di quattro medaglie d’oro

PUBBLICITÀ

Grand Prix di judo a Budapest, seconda giornata in terra magiara caratterizzata dall’assegnazione di quattro medaglie d’oro a judoka del Kosovo, Georgia, Giappone e Regno Unito.

Tra gli uomini -73 kg, medaglia d’oro per il kosovaro Akil GJAKOVA, uomo del giorno, che sconfigge il russo ELBAKIEV.

Terza piazza per l’uzbeko TURAEV ed l’azero VALIYEV.

"Ero motivato - dice il vincitore - avevo buone sensazioni e tutto è andato bene, lavoro molto sulle tecniche con le gambe e su tutto il resto, quindi penso non sia una sorpresa per me, sono felice di essere tornato a un così buon livello".

Categoria uomini -81 kg: a sbaragliare la concorrenza ci pensa il 19enne georgiano GRIGALASHVILI, giustiziere del brasiliano MACEDO.

Bronzo per il bulgaro IVANOV e l’ungherese UNGVARI.

IJF and Commonwealth Judo Association renew MoU for four more years at #JudoBudapest

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Samedi 13 juillet 2019

Categoria donne -63 kg: oro per la nipponica Masako DOI, dopo il successo nella finalissima ai danni della brasiliana QUADROS.

Terzo gradino del podio per la cinese YANG e la cubana DEL TORO CARVAJAL.

Tra le donne -70 kg, su tutte la britannica HOWELL, la quale sconfigge in finale la spagnola BERNABEU.

Terzo gradino del podio per l’ellenica TELTSIDOU e la naturalizzata canadese ZUPANCIC, solo settima l’italiana BELLANDI.

"Sono ancora scioccata - afferma la vincitrice - penso di non aver mai partecipato ad una competizione col proposito di vincerla, ritengo di non aver mai avuto nella testa la possibilità di vincere.

Oggi è stato un bel deja-vu, perché i Campionati del Mondo si sono svolti qui due anni fa e non è andata molto bene, è davvero bello tornare ed acquisire un buon risultato".

La mossa del giorno viene da un tomoe nage della messicana AWITI-ALCARAZ contro la cinese TANG.

Il momento del giorno, per chiudere, vede l'idolo di casa Atilla UNGVARI guadagnare il bronzo contro il naturalizzato austriaco BORCHASHVILI.

Marco Maddaloni made his surprise comeback at #JudoBudapest

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Samedi 13 juillet 2019
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo: a Zagabria, partenza esplosiva all'ultima tappa dell'Ijf tour

Judo, Hohhot Grand Prix: Iran sul gradino più alto del podio

L'Europa domina il secondo giorno del Judo Masters