ULTIM'ORA

Progetto Milan-Inter per il nuovo San Siro: il Comune di Milano nicchia

Progetto Milan-Inter per il nuovo San Siro: il Comune di Milano nicchia
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

"Demoliremo San Siro": l'annuncio, da Losanna, del Presidente del Milan Paolo Scaroni e dell'A.D. dell'Inter Alessandro Antonello è uno choc per gli amanti del calcio e del suo teatro milanese.

In realtà, il progetto Milan-Inter di un nuovo stadio moderno sta semplicemente andando avanti: secondo Scaroni, il nuovo San Siro verrà costruito a pochi metri di distanza, sulla stessa area della concessione, e al posto del "Giuseppe Meazza" demolito sorgeranno nuove costruzioni.

Obiettivo: 2025.

"Sarebbe bello che la cerimonia delle Olimpiadi si facesse nel nuovo San Siro".
Paolo Scaroni
Presidente A.C. Milan
Lo Stadio San Siro di Milano.

Ma dal Comune di Milano, proprietario dell'impianto, arriva subito un altolà: "Fino al 2026 San Siro resta in servizio, poi vedremo", ha commentato il Sindaco Giuseppe Sala.

"Il Comune di Milano è proprietario dello stadio e abbiamo un contratto a lungo termine con le due squadre. Nel caso decidano il prossimo anno di costruire un nuovo stadio, ci vorrà comunque del tempo".
Giuseppe Sala
Sindaco di Milano

Lo Stadio San Siro, inaugurato nel 1926 (saranno 100 anni proprio nel 2026!), è stato ristrutturato in occasione del Mondiali del 1990, con la costruzione del Terzo Anello.
Attualmente con una capienza di 80mila spettatori, nel progetto di Milan e Inter la capienza del nuovo impianto sarà di circa 60mila spettatori.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.