ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Neymar ascoltato dalla Polizia brasiliana per l'accusa di stupro

euronews_icons_loading
Neymar ascoltato dalla Polizia brasiliana per l'accusa di stupro
Dimensioni di testo Aa Aa

Il brasiliano Neymar si è presentato nella stazione di Polizia di Rio de Janeiro per essere ascoltato riguardo alla denuncia per stupro presentata a San Paolo da una 26enne brasiliana.

In stampelle, dopo l'infortunio rimediato in Nazionale che lo costringerà a rinunciare alla Coppa America, Neymar era stato invitato a comparire per aver diffuso online video, messaggi e foto scambiati con l'accusatrice senza l'assenso di quest'ultima.

"Voglio solo ringraziare per il supporto e i messaggi inviatimi da tutti - dice - i miei amici, i fan, tutti quelli che mi seguono: grazie per l'affetto, mi sono sentito amato e voglio ringraziare tutti voi pubblicamente".

La diffusione unilaterale del video è un reato, punibile in Brasile con una pena inclusa tra 1 e 5 anni di carcere.

Intanto, Neymar rischia ora la fuga da parte degli sponsor.