Siria, Sandrini è arrivato a Brescia

Siria, Sandrini è arrivato a Brescia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BRESCIA, 23 MAG - Alessandro Sandrini è a Brescia. Il trentaquattrenne liberato ieri dopo due anni e otto mesi di sequestro in Siria, è arrivato alla stazione di Brescia questa mattina. Ad attenderlo c'erano la madre e il padre. Sandrini si è limitato a ringraziare lo Stato italiano per averlo riportato a casa. È stato poi accompagnato nel luogo di residenza dove da oggi è agli arresti domiciliari con l'accusa di rapina, per un paio di colpi messi a segno prima del viaggio in Turchia dove è stato sequestrato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: cinquemila tonnellate di aiuti in partenza dalla Turchia, oltre 34mila morti nella Striscia

Guerra in Ucraina, Stoltenberg: "Fornire altri Patriot a Kiev"

Orban apre la campagna elettorale di Fidesz: "In Ucraina Bruxelles gioca col fuoco"