Kolarov, De Rossi? si capirà cos'è stato

Kolarov, De Rossi? si capirà cos'è stato
"Daniele un fratello, nessuno appassionato così di una squadra"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - "Ne ho vissute tante di persone nella mia vita, ma di appassionate di una squadra come lui non ne ho conosciute altre". Così Aleksander Kolarov parla di Daniele De Rossi e del suo rapporto con la Roma in un'intervista rilasciata a DAZN e di cui è stata anticipata una sintesi. "Io sono un tifoso della Stella Rossa e non ho avuto la fortuna di giocare là perché le ambizioni erano troppo diverse - aggiunge Kolarov- De Rossi invece ha potuto giocare per la squadra che ama". Il serbo considera il suo capitano "un fratello" e racconta la sua sorpresa, al suo arrivo in giallorosso, nel vedere in che modo svolgeva il suo ruolo: "Succede che i capitani parlino prima di determinate partite, lui invece lo fa proprio sempre e quando ho sentito quel discorso, l'emozione che ci ha messo, ho pensato 'questo mica sta bene'". Secondo Kolarov "è tra qualche mese, quando inizierà la nuova stagione, che tutti ci renderemo conto di cosa è stato Daniele De Rossi per la Roma".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia, boom di video porno deepfake: spesso le vittime sono minorenni

La Cina tenta di negoziare colloqui tra Russia e Ucraina, Berlino accusa Mosca della fuga di notizie

Svizzera, referendum pensioni: sì ad aumento, no all'età a 66 anni