ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Napoli,riapre cantiere chiuso per racket

Napoli,riapre cantiere chiuso per racket
Poche parole tra lavoratori, "siamo tranquilli"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – NAPOLI, 13 MAG – Ha riaperto stamattina, dopo la
chiusura scattata per le richieste di pizzo, il cantiere per il
restyling di Porta Capuana, a Napoli. Lo scorso 9 maggio il
titolare della ditta ‘La Spinosa’ aveva deciso di chiudere il
cantiere dopo che per due giorni si erano ripetute le richieste
di soldi e le minacce. Un uomo si era presentato al cantiere e
aveva minacciato i dipendenti così: “Chiudete tutto e venite a
parlare altrimenti vi spariamo uno ad uno”. Dopo la denuncia
alla polizia e dopo un ennesimo tentativo di racket, il titolare
decise per la chiusura. Oggi mezzi all’opera e dipendenti al
lavoro. Ma nessuno ha voglia di parlare. “Siamo tranquilli e
siamo al lavoro”, queste le uniche parole pronunciate da alcuni
lavoratori del cantiere.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.