Strappa orecchio a rivale, in carcere

Strappa orecchio a rivale, in carcere
Nuova ordinanza di arresto per pericolo reiterazione reato
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 28 APR - Resta in carcere Crescenzo Marino, il figlio 23enne del defunto boss di Secondigliano Gaetano Marino e di Tina Rispoli, recentemente risposatasi - con un matrimonio che ha suscitato grandi polemiche - con il cantante neomelodico Tony Colombo. Il giovane e' accusato di lesioni personali gravi ai danni di un altro giovane, suo rivale in amore, al quale ha strappato a morsi parte di un orecchio al culmine di una violenta lite. Il gip di Napoli Nord Vincenzo Saladino, infatti, sebbene non abbia convalidato il fermo ravvisando la mancanza del pericolo di fuga, ha contestualmente emesso un' ordinanza di custodia cautelare in carcere ritenendo sussistente, invece, il pericolo di reiterazione del reato. Il giudice si e' anche dichiarato incompetente (l'aggressione si e' verificata in una parte dell'hinterland partenopeo dove la competenza e' invece del Tribunale di Napoli) ed ha trasferito gli atti alla Procura della Repubblica di Napoli.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Mar Rosso: affonda la Rubymar attaccata dagli Houthi

Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco