Presi figlio e nipote del boss Carvelli

Presi figlio e nipote del boss Carvelli
Gli arresti nel Milanese, denunciate altre due familiari
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 30 MAR - I carabinieri hanno arrestato per spaccio a Novate Milanese (Milano) i cugini Lucio Eugenio Carvelli, 27 anni, ed Eugenio Carvelli, 28, entrambi pregiudicati e rispettivamente figlio e nipote di Mario Carvelli, il boss di Quarto Oggiaro che è stato condannato a 30 anni. Giovedì sera i militari di Novate hanno notato il 28enne mentre vendeva una dose di marijuana a un automobilista. All'interno dell'involucro sono stati trovati 6,5 grammi di droga, così hanno deciso di fare una perquisizione nell'appartamento che condivide con suo cugino 27enne. All'interno sono stati trovati 56 grammi di cocaina, sostanza da taglio, un bilancino di precisione con vario materiale per il confezionamento delle dosi, diversi cellulari e, nascosti, oltre 27mila euro. Durante la perquisizione i carabinieri sono stati disturbati dalla sorella del 27enne e da sua madre, le quali hanno tentato di impedire l'operazione rifiutandosi di legare 4 cani della razza 'Amstaff'. Sono state entrambe denunciate per resistenza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, "intesa" sui punti principali per un cessate il fuoco, ma Netanayahu non arretra su Rafah

L'Ue cerca nuove rotte commerciali dalla Cina: il Corridoio di mezzo attraverserà Caucaso e Turchia

Gaza, il re di Giordania a Israele: "Non si continui la guerra durante il Ramadan"