Baby spacciatori a scuola coi genitori

Baby spacciatori a scuola coi genitori
Lo ha deciso Gip Sassari allentando la misura dei domiciliari
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SASSARI, 25 MAR - I quattro ragazzini finiti agli arresti domiciliari per spaccio di droga davanti a scuola potranno tornare in classe, ma accompagnati dai genitori. Lo ha deciso la gip del Tribunale per i minorenni, Maria Stefania Palmas, al termine degli interrogatori di garanzia. Secondo le disposizioni della giudice, i quattro potranno lasciare il loro domicilio esclusivamente per andare a scuola, e solo se accompagnati dai genitori, gli stessi che avranno anche l'obbligo di andare a riprenderli alla fine delle lezioni e riportarli a casa. I quattro minorenni erano stati denunciati all'autorità giudiziaria, insieme ad altri tre coetanei, per spaccio di sostanze stupefacenti. Vendevano marijuana agli studenti nella piazza di San Vincenzo, accanto alle fermate degli autobus di via Turati, tutte le mattine prima dell'ingresso a scuola. Le indagini, condotte dalla Polizia locale di Sassari, avevano accertato un cospicuo giro d'affari messo in piedi dai minorenni, che non agivano in maniera coordinata.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: la Camera approva gli aiuti all'Ucraina per 61 miliardi di dollari

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi