Carabinieri:ricordato eccidio Malga Bala

Carabinieri:ricordato eccidio Malga Bala
Generale Nistri, coraggio, umanità e abnegazione valori Arma
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - UDINE, 23 MAR - E' stato commemorato oggi a Tarvisio, alla presenza del Comandante generale dei Carabinieri, Giovanni Nistri, il 75/o anniversario dell'eccidio di 12 carabinieri avvenuto in località Malga Bala (oggi Slovenia) il 25 marzo 1944. La cerimonia è cominciata con una messa nella chiesa Santi Pietro e Paolo. Al termine è stata deposta una corona d'alloro nel Tempio ossario, adiacente la chiesa, che custodisce i resti di sette delle dodici vittime. Nistri ha quindi ricordato i valori di coraggio, umanità e abnegazione, incarnati, oggi come allora, dall'impegno quotidiano dei Carabinieri. I 12 militari, in servizio al distaccamento fisso a protezione della centrale idroelettrica di Bretto di Sotto (località oggi al confine tra Italia e Slovenia) furono catturati la sera del 23 marzo 1944 da alcuni partigiani slavi e successivamente torturati e uccisi. Al termine della cerimonia Nistri ha rinnovato ai familiari dei Caduti la riconoscenza dell'Arma per il senso del dovere dimostrato dai 12 Carabinieri. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Orban apre la campagna elettorale di Fidesz: "In Ucraina Bruxelles gioca col fuoco"

Iran-Israele, il conflitto è diretto: il pericolo di missili, raid e arsenali nucleari

New York, uomo si dà fuoco davanti al tribunale del processo a Donald Trump