Scirea,nelle Marche emozioni e rimpianti

Scirea,nelle Marche emozioni e rimpianti
A 30 anni dalla morte, mostra e convegno a Serra dei Conti
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SERRA DEI CONTI (ANCONA), 19 MAR - Emozioni, rimpianti e speranze nel segno di Gaetano Scirea. A quasi 30 anni dalla morte dell'indimenticato libero della Juve e della nazionale, le Marche hanno vissuto una giornata a lui dedicata. A Serra dei Conti è stata inaugurata una mostra fotografica curata dal giornalista di 'Tuttosport' Guido Vaciago e con gli scatti di Salvatore Giglio, storico fotografo della Juve. Quaranta foto, arricchite da testi con dichiarazioni dell'epoca dello stesso Scirea e, a corollario, il ricordo dei suoi ex compagni ed ex allenatori. A seguire, un dibattito sul tema "Seminare nuovi Scirea" con Marco Tardelli, Massimo Briaschi, Fabrizio Ravanelli e il presidente della lega di Serie B Mauro Balata. In serata, bagno di folla per Tardelli e le altre 'leggende bianconere' (alle quali si è aggiunto Alessio Tacchinardi) ad un talk show condotto da Giulia Mizzoni e Alessandro Lupi e al quale hanno partecipato anche i giornalisti Antonio Barillà (La Stampa), Piercarlo Presutti (Ansa) e Luca Marchetti (Sky).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Udienza per l'estradizione di Assange, gli Usa: Ha messo in pericolo vite innocenti

Le notizie del giorno | 21 febbraio - Serale

La Russia zittisce Radio Free Europe: "Organizzazione indesiderabile"