ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parolin, Verona? D'accordo su sostanza

Parolin, Verona? D'accordo su sostanza
Albergatori Congresso, ricevute minacce ma respinte
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 19 MAR - "Siamo d'accordo sulla sostanza". Lo ha detto il segretario di Stato Vaticano il cardinale Pietro Parolin interpellato a proposito del prossimo congresso mondiale delle Famiglie a Verona. "Cattolici sfigati? Sono parole che noi non usiamo", ha aggiunto. Intanto Antonio Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vicepresidente del XIII Congresso Mondiale delle Famiglie hanno denunciato: "Noi come i neri ai tempi della segregazione. Non solo non si doveva organizzare un Congresso sulle Famiglie ma i papà, le mamme e i bambini non devono avere ospitalità negli alberghi di Verona, ragion per cui è iniziato il boicottaggio dei partner dell'iniziativa. Siamo arrivati alla denuncia alle autorità degli albergatori di telefonate e mail di minaccia e intimidazione". "Confermo che a qualche albergatore - ha spiegato il presidente dell'Associazione Albergatori di Confcommercio Verona Giulio Cavara - sono arrivate minacce, anche telefoniche, riguardo all'ospitalità dei relatori del Congresso. Minacce respinte al mittente".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.