Migranti: Salvini, qui non mettono piede

Migranti: Salvini, qui non mettono piede
"E' favoreggiamento". Sindaco Lampedusa, aprire il porto
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 19 MAR - "Possono essere curati, vestiti, nutriti. Gli possiamo dare ogni genere di conforto ma in Italia con il mio permesso non mettono piede". Così il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini respinge la richiesta della nave Mare Ionio di avere un porto. A bordo dell'imbarcazione della ong Mediterranea Saving Humans una cinquantina di migranti soccorsi in acque Sar libiche. "Questa non è stata un'operazione di salvataggio. Questo è favoreggiamento dell'immigrazione clandestina" ha aggiunto Salvini, rimarcando che "questa è la nave dei centri sociali, perché a nome della nave sta parlando Luca Casarini: vedete i precedenti penali del signore". Di opinione opposta il sindaco di Lampedusa Totò Martello: "La nave Mare Ionio è italiana e il nostro porto è aperto e pronto ad accoglierla. I migranti salvati in mare vanno fatti sbarcare, curati e rifocillati".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"

Terrorismo: la Danimarca proroga i controlli al confine con la Germania