ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Libro di Zappadu su foto Villa Certosa

Libro di Zappadu su foto Villa Certosa
Esce "Vi presento Berlusconandia", tra aneddoti e denunce
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 19 MAR – Diventa un libro la storia delle
oltre 80mila foto scattate dal fotoreporter Antonello Zappadu,
tra Olbia e Villa Certosa, la residenza estiva di Silvio
Berlusconi. Foto che sono costate a Zappadu otto processi e un
‘esilio’ in Colombia, dove attualmente vive e lavora. Il libro s’intitola “Vi presento Berlusconandia”, edito da
Edizioni Mondo Nuovo, in uscita alla fine di marzo. “Un lavoro
immenso – racconta Zappadu – che oltre ai processi mi è costato
perquisizioni, sequestri di computer, schede fotografiche e
vario materiale. Perché l’ho fatto? Per quello stramaledetto
ideale nel riferire sempre la verità, sempre in prima fila, come
un bravo giornalista deve fare, anche a costo di farsi del
male”. Zappadu, originario di Pattada (Sassari), classe 1957, ha
lavorato per diverse testate e agenzie di stampa, realizzando
reportage in tutto il mondo. Ma è diventato famoso proprio per
gli scatti ‘rubati’ a Villa Certosa, soprattutto quelli che
ritraggono l’ex premier circondato da ragazze.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.