Punisce alunni chiudendoli al buio

Punisce alunni chiudendoli al buio
Il caso in una scuola media di Sassari,per prof anche denuncia
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SASSARI, 18 MAR - Un'insegnante supplente della scuola media Enrico Costa, nel quartiere popolare Monte Rosello di Sassari, è stata denunciata e costretta a dimettersi dopo avere chiuso gli alunni in classe, al buio, per punizione: a suo dire erano troppo turbolenti. Assunta per tre mesi per sostituire il docente di ruolo di Arte e immagine, nei giorni scorsi, durante una lezione con l'uso della lavagna interattiva multimediale, la professoressa alle prime armi non è più riuscita a tenere a freno l'irruenza dei ragazzi di una prima. Per punirli ha deciso di negare loro la ricreazione, e di lasciarli chiusi in aula, al buio. Gli alunni hanno subito avvisato i genitori via telefono e questi si sono precipitati a scuola, accompagnati dalla polizia. Hanno denunciato agli agenti il comportamento dell'insegnante e chiesto al dirigente scolastico, Vittorio Sanna, di intervenire.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Ue continuerà a finanziare l'Unrwa mentre sono in corso le indagini

A Marsiglia la guerra alla droga può essere vinta?

Francia, agricoltori circondano l'Arco di Trionfo in piena notte: 66 arresti