EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Omicidio Scopelliti, patto 'ndrine-mafia

Omicidio Scopelliti, patto 'ndrine-mafia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 17 MAR - La Dda di Reggio Calabria ha indagato 17 tra boss e affiliati a mafia e 'ndrangheta per l'omicidio del sostituto procuratore generale della Cassazione Antonino Scopelliti, ucciso il 9 agosto 1991 in località "Piale" di Villa San Giovanni. Dietro il delitto, secondo quanto avrebbe riferito al procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo il pentito catanese Maurizio Davola - che nell'estate scorsa fece ritrovare il fucile usato per l'agguato - vi sarebbe stata un'alleanza mafia-'ndrangheta perché si temeva il giudizio della Cassazione sul maxiprocesso a Cosa nostra e altri boss siciliani. Anche Messina Denaro, tra gli indagati, avrebbe partecipato al summit dei boss che si svolse a Trapani. Indagati anche Marcello D'Agata, Aldo Ercolano, Eugenio Galea, Vincenzo Salvatore Santapaola, Francesco Romeo e Maurizio Avola, e i vertici della 'ndrangheta Giuseppe Piromalli, Giovanni e Paquale Tegano, Antonino Pesce, Giorgio De Stefano, Vincenzo Zito, Pasquale e Vincenzo Bertuca, Santo Araniti e Gino Molinetti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mar Rosso, gli Stati Uniti: "Nave greca attaccata dagli Houthi"

Trump, processo verso la fine: sentenza attesa entro la settimana

Gaza, carri armati nel centro di Rafah: Israele, Usa ed Europa divisi dopo attacchi a campi profughi