ULTIM'ORA
This content is not available in your region

8 marzo: vernice su statua Montanelli

8 marzo: vernice su statua Montanelli
Al corteo di Milano anche la ragazza anti-Salvini
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 8 MAR – Fumogeni accesi e vernice rosa per
imbrattare la statua di Indro Montanelli ai giardini di porta
Venezia in segno di protesta contro la violenza di genere: è uno
dei momenti del corteo milanese dell’8 marzo, organizzato da
‘Non una di meno’ e partito intorno alle 19 da piazza duca
d’Aosta, diventando man mano sempre più corposo e partecipato.
Lungo il percorso della manifestazione, che si è concluso in
piazza della Scala, anche un momento di protesta contro
l’informazione e le sue mancanze, con donne e bambine che si
sono sedute per terra mostrando le tastiere dei pc. Al corteo ha preso la parola dal carro degli organizzatori
Giulia Pacilli, la ragazza che alla manifestazione ‘Prima le
persone’, sabato scorso a Milano, è stata fotografata con un
cartellone con scritto “meglio buonista e puttana che fascista e
salviniana”. Giulia ha raccontato degli insulti e delle minacce
che le arrivano da giorni, dopo che la sua foto è stata
rilanciata sulla pagina Facebook del ministro dell’Interno
Matteo Salvini.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.