ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna, Torra visita i nove leader indipendentisti in carcere: "Il processo è una farsa"

Catalogna, Torra visita i nove leader indipendentisti in carcere: "Il processo è una farsa"
Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente della Catalogna Quim Torra ha fatto visita ai nove leader indipendentisti in carcere, a pochi giorni dall'inizio del processo davanti alla corte suprema di Madrid.

La visita arriva il giorno dopo il secco no del governo spagnolo ad un referendum sull'autodeterminazione della Catalogna. "Questo governo - ha scritto in un tweet il premier Pedro Sanchez - non accetterà mai un referendum sull'autodeterminazione. Lavoriamo per costruire quanti più ponti possibili dal punto di vista politico. Questa è la proposta del governo spagnolo per la Catalogna: coesistenza, dialogo e diritto. Costituzione".

"Chiediamo al premier di avere coraggio e di continuare il dialogo - ha detto Torra - con la determinazione di risolvere il conflitto politico che esiste in Catalogna".

Torra ha definito il processo al via martedì prossimo 'una farsa', sottolineando che i politici in carcere non hanno potuto prepararsi al procedimento con le dovute garanzie.

Venerdì scorso i nove leader indipendentisti, tra cui l'ex vicepresidente Oriol Junqueras, sono stati trasferiti da Barcellona a due penitenziari della capitale spagnola.

I nove sono accusati di ribellione, appropriazione indebita e disobbedienza in seguito al referendum del primo ottobre 2017 e alla successiva dichiarazione d'indipendenza del parlamento catalano.

Torra inconterà di nuovo gli imputati martedì prossimo, giorno di inizio del processo.