ULTIM'ORA
This content is not available in your region

L'ex predidente della Catalogna Puigdemont si consegna ma non si arrende

euronews_icons_loading
L'ex predidente della Catalogna Puigdemont si consegna ma non si arrende
Diritti d'autore  REUTERS/Francois Lenoir
Dimensioni di testo Aa Aa

Di fronte al nuovo ordine di cattura internazionale emesso dai giudici di Madrid, Carles Puigdemont ha deciso di consegnarsi alle autorità belghe. Si è presentato volontariamente pur respingendo l'ordine di arresto e opponendosi a ogni tentativo di rimandarlo in Spagna. Secondo i suoi legali "il 130° presidente della Generalitat in esilio sta seguendo tutti i passi ufficiali che accompagnano questo procedimento". L'ex presidente catalano è comparso cosi' con il suo avvocato davanti a un giudice istruttore: la decisione è maturata dopo che il giudice Pablo Arena ha consegnato alle autorità belghe la richiesta di arresto di Puigdemont che è comunque già stato liberato «Sono stato rilasciato senza cauzione, resto a disposizione della giustizia belga. E non lascerò il Paese». Il tutto mentre in Catalogna montano le proteste indipendentiste dopo le condanne dei politici catalani emesse dalla Corte suprema spagnola. E dopo l'annuncio dell'attuale presidente Quim Torra che solo poche ore fa ha annunciato di voler riportare la Catalogna alle urne e di voler concludere il suo mandato con l'indipendenza.

A margine delle questioni politiche, ma visto il clima surriscaldato di questi ultimi giorni, è stato ufficializzato il rinvio della partita tra Barcellona e Real Madrid in programma il 26 ottobre . I due club hanno ora tempo fino a lunedi' per trovare una nuova data per il 'Clasico' .