Suicidio in ospedale, sanitari aggrediti

Suicidio in ospedale, sanitari aggrediti
Il pronto soccorso di Gallarate devastato dai familiari
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GALLARATE (VARESE), 22 GEN - Un uomo di 30 anni si è suicidato, nel pomeriggio di oggi, gettandosi da una finestra del quinto piano dell'ospedale di Gallarate (Varese). Arrivato in pronto soccorso in stato di agitazione (a quanto emerso era in cura al Sert) è stato lasciato in attesa perché non avrebbe presentato sintomi gravi. I suoi familiari, appresa la notizia, sono arrivati in pronto soccorso e hanno aggredito medici e infermieri, devastando vetrate e alcuni computer del Triage. Sul posto sono intervenuti carabinieri e polizia. Il 118, a causa dei pc danneggiati e necessari per le accettazioni, ha momentaneamente deviato le urgenze sugli ospedali limitrofi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia