Regionali Sardegna, 1500 candidati

Regionali Sardegna, 1500 candidati
La vera novità è la prima volta per doppia preferenza di genere
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 22 GEN - Neppure il tempo di archiviare le elezioni suppletive della Camera vinte dal centrosinistra con Andrea Frailis (Pd), che in Sardegna è già campagna elettorale per le elezioni del 24 febbraio. Quasi 1.500 in corsa per un posto dei 58 seggi disponibili in Consiglio regionale. Gli altri due scranni sono riservati al candidato presidente che uscirà vincitore nella sfida tra i sette aspiranti e al secondo classificato, che andrà a guidare l'opposizione. Al di là delle singole candidature la vera novità per gli elettori sardi sarà la doppia preferenza di genere: per la prima volta in Sardegna l'elettore potrà esprimere due preferenze per due candidati di genere diverso della medesima lista. Complessivamente sono 24 le liste presentate alla scadenza dei termini nei tribunali sardi, anche se non tutte correranno per tutti gli otto collegi in cui è suddivisa l'Isola.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mar Rosso, via libera del Parlamento alla missione navale Aspides: mandato strettamente difensivo

Fao, donne più penalizzate degli uomini dal cambiamento del clima

Libertà dei media: ecco la situazione in Europa