R.cittadinanza: Di Maio, già 11 miliardi

R.cittadinanza: Di Maio, già 11 miliardi
Stanziati per i più deboli. Referendum?Renzi gli porterà fortuna
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - "Io non so se ci sarà la recessione, ma a maggior ragione se ci sarà, rivendico la scelta di aver già destinato 11 miliardi alla protezione dei più deboli con il reddito di cittadinanza e quota 100". E' la risposta del vicepremier Luigi di Maio alle critiche espresse in particolare da Pd e Fratelli d'Italia alla principale misura voluta dal Movimento 5 stelle, fino all'ipotesi di un referendum abrogativo sul reddito. "La risposta degli ex paladini dell'austerità al ritorno dello Stato sociale è un referendum per abolirlo, perché dicono che siccome ci sarà di nuovo la recessione allora non si possono spendere soldi per i più poveri", è la premessa in un post pubblicato sul blog delle Stelle. E continua, ironizzando: "Vogliono fare un referendum? Lo facciamo. Vadano avanti. Avere tra i promotori Renzi e Boschi, gli porterà sicuramente fortuna".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Orban apre la campagna elettorale di Fidesz: "In Ucraina Bruxelles gioca col fuoco"

Iran-Israele, il conflitto è diretto: il pericolo di missili, raid e arsenali nucleari

New York, uomo si dà fuoco davanti al tribunale del processo a Donald Trump