ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gilet gialli: "La polizia non ci consente di manifestare"

Gilet gialli: "La polizia non ci consente di manifestare"
Dimensioni di testo Aa Aa

"La situazione è abbastanza tesa qui sugli Champs Elysées - dice Analise Borges, la nostra corrispondente da Parigi - Nelle ultime ore la polizia ha usato gas lacrimogeni per contenere i gilet gialli. Nuvole di lacrimogeni sono arrivati verso di noi a più riprese. Quello che sta accadendo è esattamente l'opposto di quello che è successo lo scorso weekend, quando la polizia ha cercato di evitare che i manifestanti arrivassero agli Champs Elysées. Stavolta invece stanno cercando di evitare che lascino il viale. I manifestanti stanno cercando di andare oltre l'Arco di Trionfo e c'è un grande blocco lì. E non possono andare neanche a sud verso Piazza della Concordia. Per entrare sugli Champs Elysées i controlli sono molto severi: controllano le carte d'identità e le borse..."

"Lei si è appena ferito?" chiede Anelise Borges a un manifestante che si avvicina alla telecamera.

"Quest'uomo si è appena ferito. E' qui per mostrarci cosa è successo".

"Che ne pensa di tutto questo?" chiede la nostra corrispondente al manifestante. "Non è normale, non è normale" è la risposta.

"Quello che molti manifestanti ci hanno riferito è che stanno cercando di manifestare pacificamente e la polizia non glielo consente. Le autorità, tra cui il primo ministro francese hanno detto di protestare pure, ma pacificamente, ma i manifestanti dicono che la polizia non glielo consente".