Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Copa Libertadores maledetta, rinviata River-Boca: si gioca all'estero?

Copa Libertadores maledetta, rinviata River-Boca: si gioca all'estero?
Diritti d'autore
REUTERS/Alberto Raggio
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

BUENOS AIRES (ARGENTINA) - Non si può giocare.
A Buenos Aires non ci sono le condizioni per disputare la finale di ritorno della Copa Libertadores tra River Plate e Boca Juniors, Superclasico del calcio argentino trasformatosi in un campo di battaglia.

Stretto il controllo delle forze dell'ordine, il giorno dopo la guerriglia tra opposte tifoserie, culminata nella sassaiola al pullman del Boca, che ha provocato diversi feriti ed intossicati (per i gas urticanti lanciati dai "tifosi criminali") anche tra i calciatori, tra cui il capitano Pablo Perez - addirittura ricoverato in ospedale - e Carlos Tevez.
L'ex attaccante della Juventus ha rilasciato dichiarazioni forti: "Vergogna, volevano obbligarci a giocare!".

Immagini davvero impressionanti: questo è il video di una bottiglia che arriva sul parabrezza di un'auto al seguito del pullman del Boca.

In una città in stato d'assedio, impossibile pensare al calcio.
Numerosi i feriti nei tafferugli, 56 le persone arrestate (tutti "tifosi" del River Plate).

Il Boca ha chiesto addirittura la vittoria a tavolino, ma per la Conmebol, la Federcalcio sudamericana, si deve giocare.
Dove e quando sarà deciso martedi in una riunione ad Asuncion, in Paraguay, a cui parteciperanno i presidenti di Boca e River, Daniel Angelici e Rodolfo D'Onofrio, oltre al presidente della Conmebol, Alejandro Dominguez.

Lo conferma il giornalista della Gazzetta dello Sport, G.B. Olivero, inviato a Buenos Aires.

Possibile data: l'8 dicembre, forse a porte chiuse o addirittura all'estero. Si parla di Madrid, di Dubai o, addirittura, di Genova.
"Invece io sono sicuro che giocheremo al Monumental e con il pubblico", ha dichiarato il Presidente del River Plate, D'Onofrio.

Bsogna, comunque, fare in fretta, perchè la squadra vincitrice della Copa Libertadores dovrà partecipare al Mondiale per Club, in programma dal 12 al 22 dicembre negli Emirati Arabi.

Per l'Argentina, una figuraccia in mondovisione.

Aggiornamento:
La finale di ritorno della Copa Libertadores si giocherà al "Santiago Bernabeu" di Madrid il 9 dicembre.

Aggiornamento del 9 dicembre:

RIVER PLATE-BOCA JUNIORS 3-1

River Plate (4-3-3): Armani; Montiel (74' Mayada), Maidana, Pinola, Casco; Ponzio (59' Quintero), Enzo Pérez, Fernandez (111' Zuculini); Martinez, Pratto, Palacios (97' Alvarez). All.: Gallardo (squalificato, in panchina Hernan Bujan).

Boca Juniors (4-4-2): Andrada; Buffarini (111' Tévez), Izquierdoz, Magallan, Olaza; Nandez, Barrios, Pablo Pérez (89' Gago), Villa (96' Jara); Pavon, Benedetto (62' Abila). All.: Schelotto.

Arbitro: Andrés Cunha (Uruguay).

Gol: 44' Benedetto (B), 68' Pratto (R), 109' Quintero (R), 122' Martinez (R)

REUTERS/Sergio Perez
Il River Plate vince una sudatissima Copa Libertadores.REUTERS/Sergio Perez