Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giù le mani dall'East Side Gallery

Giù le mani dall'East Side Gallery
Dimensioni di testo Aa Aa

Resterà un museo a cielo aperto l'East Side Gallery di Berlino. La particolare galleria d'arte costruita con i pezzi del muro, e decorata con dipinti di artisti tedeschi e internazionali, sembrava dovesse lasciare il posto a progetti di riurbanizzazione. E invece niente hotel e centri commerciali. L’esposizione che appartiene a una fondazione d’arte berlinese continuerà ad essere un punto di riferimento storico. Una conquista importante per tutto il mondo, dice un turista.

“Alcune parti devono essere preservarte - fa notare un ragazzo - perchè, anche se ostacola lo sviluppo urbano, resta un monumento culturale, originale, e decisamente singolare. Un oscuro disegno di alcune decisioni politiche potevano davvero mettere a rischio il tutto.”

Il tracciato di quello che fu un tempo il Muro di Berlino e sopravvissuto al suo abbattimento è lungo più di un chilometro. Fu trasformato dall’amministrazione della Germania riunita in un monumento volto a conservare la memoria degli eventi della Guerra Fredda e della sua fine simbolica nel 1989. Murales e graffiti inneggiano alla pace, alla libertà, al disarmo, alla fine di ogni segregazione e discriminazione.