Yemen: bagno di sangue ad Hodeida

Yemen: bagno di sangue ad Hodeida
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I ribelli Huthi oppongono forte resistenza all'avanzata delle forze filogovernative. Nelle ultime 24 ore, almeno 142 persone sono rimaste uccise, tra loro una decina di civili

PUBBLICITÀ

E' un bagno di sangue adHodeida, città portuale strategica dello Yemen, che le forze filogovernative stanno provando a riconquistare dai ribelli Huthi. Nelle ultime 24 ore, almeno 142 persone sono rimaste uccise. La maggior parte sono combattenti Huthi, ma ci sono anche una decina di civili. Lo hanno riferito fonti mediche.

I ribelli sciiti, sostenuti dall'Iran, stanno opponendo una feroce resistenza, contro l'avanzata delle forze progovernative, appoggiate dalla coalizione saudita, che lo scorso sabato hanno preso il controllo del principale ospedale della città.

Secondo le Nazioni Unite, la distruzione del porto di Hodeida, punto nevralgico di accesso per gli aiuti umanitari, sarebbe una "catastrofe".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mar Rosso, nave italiana abbatte due droni Houthi: "Italia tra i nemici"

Mar Rosso: gli Houthi attaccano i cacciatorpediniere degli Usa

Golfo di Aden: tre morti nell'attacco Houthi alla True confidence