ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Angela Merkel, dalla Repubblica Democratica Tedesca alla Cancelleria

euronews_icons_loading
Angela Merkel, dalla Repubblica Democratica Tedesca alla Cancelleria
Dimensioni di testo Aa Aa

Eletta al Bundestag per la Cdu nel 1990, Angela Merkel diventa ministro per le donne e la gioventù sotto il governo di Helmut Kohl nel 1991 e nel 1994 ministro dell'Ambiente.

Passando per la presidenza della Cdu, arriva alla Cancelleria nel 2005 quando di misura vince sul socialdemocratico Gerhard Schröder .

È la prima donna tedesca a diventare cancelliere. Verrà riconfermata anche nel 2009 e nel 2013 e 2017. A contraddistinguere la sua politica interna e estera un forte pragmatismo.

Nel 2015, la crisi migratoria, che investe l'Europa tutta, la vede protagonista: Merkel apre le frontiere a un milione di migranti e diventa la persona dell'anno per il giornale Time.

Alla politica migratoria delle porte aperte deve le luci della ribalta internazionale, ma a livello interno inizia il suo declino.

Sostenitrice dell'asse Parigi-Berlino in Europa, è contraria all'ingresso nell'Unione della Turchia; vuole invece un parternariato rinforzato con gli Stati Uniti e un ruolo più importante nella Nato.