Paesi Bassi, l'ex premier Wim Kok morto a 80 anni

Paesi Bassi, l'ex premier Wim Kok morto a 80 anni
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ricordato per le sue politiche di stampo decisamente liberale, Kok fu tra i fautori della legalizzazione di eutanasia e matrimonio omosessuale

PUBBLICITÀ

L'ex primo ministro olandese Wim Kok è morto, all'età di 80 anni, in un ospedale di Amsterdam . Tra il 1994 e il 2002 aveva guidato due governi centristi nei Paesi Bassi, e nel 97 era stato presidente del Consiglio Europeo.

Kok era noto soprattutto per le sue politiche liberali che hanno portato alla legalizzazione del matrimonio gay e dell'eutanasia. Nei suoi anni come Primo ministro, i Paesi Bassi avevano economicamente prosperato. 

Approdato alla politica dopo trascorsi da leader sindacale, Kok aveva inaugurato un approccio più incline al compromesso nelle controversie, in base al quale i sindacati mostravano maggior moderazione in cambio di nuovi posti di lavoro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nel cuore del vintage, ecco l'ultima fabbrica di audiocassette dei Paesi Bassi!

Slovenia: via libera dal Parlamento al matrimonio omosessuale

Polonia: le grandi aspettative della comunità Lgbt diventeranno realtà?