ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Aggressione Fano,accusa tentato omicidio

Aggressione Fano,accusa tentato omicidio
Ps blocca due 20enne sudamericani. Forse motivi passionali
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – FANO (PESAROURBINO), 3 OTT – Tentato omicidio e
lesioni gravi. Sono le accuse per le quali gli agenti del
Commissariato di Fano hanno arrestato due giovani, poco più che
20enni, di origine sudamericana, sospettati di aver aggredito e
accoltellato al volto in in via Arco d’Augusto a Fano un 30enne
anche lui di origine sudamericana residente in città.
L’aggredito ha subito profonde ferite da arma da taglio sulla
testa e su un arto. I poliziotti avevano seguito la traccia dei
due giovani scappati in direzione della zona del Pincio. In
collaborazione con i carabinieri di Fano li avevano identificati
poi in luoghi frequentati dai sospetti. I due sono stati
trasferiti nel carcere di Villa Fastiggi a disposizione
dell’autorità Giudiziaria. La polizia indaga sul movente
dell’aggressione che potrebbe essere di tipo passionale. Non si
esclude che però sia legato al passato del ferito noto alle
forze dell’ordine.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.