ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Maxisequestro beni ex vicepres. Foggia

Maxisequestro beni ex vicepres. Foggia
Fu arrestato il 4/12 del 2017 con accusa di autoriciclaggio
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – FOGGIA, 2 OTT – Il Tribunale del Riesame di Bari ha
confermato il maxisequestro d’urgenza di beni mobili ed immobili
per un valore di oltre 14 milioni di euro, già eseguito lo
scorso mese di luglio dalle Fiamme Gialle, nei confronti di
Massimo Ruggero Curci il commercialista di Carapelle, (Foggia),
ex vicepresidente del Foggia Calcio, e di suoi cinque
prestanome, tutti suoi familiari. Il provvedimento di sequestro
preventivo di urgenza è finalizzato alla confisca di 7
autoveicoli e 3 motoveicoli, per un valore complessivo di quasi
200 milioni di euro; 11 polizze assicurative, per un valore
totale di oltre 11 milioni di euro, 45 vaglia circolari per un
valore totale superiore a 1,3 milioni di euro e 15 beni immobili
tra appartamenti, locali commerciali e box auto, per un valore
totale di oltre 2,1 milioni di euro. Il commercialista venne
arrestato il 4 dicembre del 2017 con l’accusa di autoriciclaggio
in una operazione della DdA di Milano.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.