Figc: Tommasi, patto del 73% non c'è più

Figc: Tommasi, patto del 73% non c'è più
N.1 Aic a Sibilia e Gravina: noi tre non dovevamo ripresentarci
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 26 SET - "Dispiace pensare che il calcio debba ripartire con le stesse dinamiche con le quali si è fermato ma con l'ambizione di essere diverso. Purtroppo oggi dobbiamo certificare che il 73% tanto difeso e tanto discusso oggi non c'è più". Così il presidente dell'Aic, Damiano Tommasi, con una nota pubblicata sul sito, certifica la rottura del fronte dell'assocalciatori rispetto a LND, Lega Pro e Aia. L'accordo, sottolinea Tommasi, era che "nessuno dei tre candidati alle elezioni di gennaio avrebbe ripresentato la candidatura", ma "non la pensavamo tutti allo stesso modo".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Napoli: nave veloce da Capri urta contro la banchina, almeno dieci feriti

Kenya, il capo delle forze armate muore in uno schianto in elicottero: tre giorni di lutto

Polonia: arrestati due sospettati per l'attacco a Leonid Volkov, capo dello staff di Navalny