EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Terrorismo:volantini pro Br nel Milanese

Terrorismo:volantini pro Br nel Milanese
Affissi su muri. Sindaco Di Stefano, condanna totale
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 25 SET - Volantini di solidarietà con le Brigate Rosse sono stati affissi a Sesto San Giovanni (Milano), la ex Stalingrado d'Italia. Lo rende noto il sindaco, Roberto Di Stefano, di Forza Italia, che esprime una "condanna totale". "Sono spuntati numerosi volantini in cui si esprime solidarietà ad assassini delle Brigate Rosse, in particolare a Nadia Lioce, Roberto Morandi e Marco Mezzasalma, protagonisti degli omicidi dei giuslavoristi Marco Biagi e Massimo D'Antona e dell'agente di polizia ferroviaria Emanuele Petri - denuncia il primo cittadino -. I toni di sostegno e vicinanza esposti nei volantini sono deliranti ma non vanno comunque sottovalutati, soprattutto in una città che purtroppo ha vissuto episodi drammatici per colpa delle Brigate Rosse. 'La solidarietà di classe ai rivoluzionari prigionieri in 41 bis' citata nei volantini può far sorridere per il linguaggio usato ma non può mancare la condanna verso questi messaggi, anche in memoria di chi ha perso la vita per colpa dei criminali delle Br".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Grecia respinge le accuse di brutalità contro i migranti, inclusi i presunti abbandoni in mare

Serbia, si torna a discutere di un'enorme miniera di litio di Rio Tinto a Jadar

Le notizie del giorno | 17 giugno - Serale