ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grandi celebrazioni in finale al Grand Prix di judo a Zagabria.

Lettura in corso:

Grandi celebrazioni in finale al Grand Prix di judo a Zagabria.

Grandi celebrazioni in finale al Grand Prix di judo a Zagabria.
Dimensioni di testo Aa Aa

Grandi celebrazioni per le star del judo presenti al World Judo Tour durante l'ultima giornata del Grand Prix di Zagabria. Il nostro uomo del giorno sul tatami il georgiano Guram Tushishvili.

Ha offerto una performance intensa durante le eliminazioni, vincendo alla grande con degli ippon, eccetto in una sfida regalandoci dell'ottimo judo.

In finale ha affrontato l'israeliano Or Sasson, una finale che a molti esperti di judo è sembrata ripetibile nel prossimo World Championship tra due mesi.

Difficile decidere quale judoka possa essere più forte, a questo dubbio ha risposto con intensità nel combattimento Tushishvili, atterrando Sasson con un ippon. La perfetta conclusione di un'incredibile giornata per Tushishvili.

Tushishvili dice di sentirsi felicissimo di essere diventato il campione di questo Grand Prix. Si sono allenato moltoe si soddisfatto del risultato raggiunto a Zagabria.

La nostra donna del giorno viene dalla vicina Slovenia ed Amari Velensek. Ha trionfato nella categoria oltre 78 kg.

Nella finale ha battuto la tunisina Nihel Cheikh, offrendo un momento magico sul tatami, con una presa sull'avversaria che le regala un ippon.

Una grande performance che la proietta positivamente verso gli altri Championship.

La Velensek dice di sentirsi alla grande, perchè si trova in un paese vicino alla Slovenia e la sua famiglia e i suoi amici sono tra il pubblico.

Si sente sulla giusta strada per il World Championship e per prepararsi nel modo migliore.

Al Ministro degli interni croato Davor Božinović è andato l'onore di premiare per la categoria sotto i 100 chili , nel medagliere anche il russo Niyaz Ilyasov per la vittoria in finale sul canadese Kyle Reyes con un waza ari che gli regala un'oro.

Madeleine Malongaregala un'oro alla Francia nella categoria sotto i 78 chili battendo la Slovena Klara Apotekar con due waza ari in finale.

Abbiamo vissuto davvero il momento speciale di questa giornata nella finale, per la categoria meno di 90 chili, quando Avtandili Tchrikishvili batte Asley Gonzales, sotto gli occhi di sua moglie e suo figlio tra il pubblico.

Un waza ari sarebbe bastato all'ex campione nella categoria meno di 81 chili, per vincere il suo primo oro in un World Tour di Judo nella categoria meno di 90 chili.

Un momento davvero emozionante quando il Georgiano ha stretto tra le braccia suo figlio, subito dopo la vittoria. Un giorno fantastico per un padre orgoglioso.

La mossa del giorno va al russo Inal Tasoev, che ha atterrato il brasiliano Ruan Isquirdo in soli 6 secondi con un incredibile Sode Tsurikomi Goshi.

Davvero dell' Ottimo judo offertoci oggi da Tasoev.