ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia: nuove manifestazioni contro la riforma della giustizia

Lettura in corso:

Polonia: nuove manifestazioni contro la riforma della giustizia

Polonia: nuove manifestazioni contro la riforma della giustizia
@ Copyright :
Reuters/Jakub Wlodek
Dimensioni di testo Aa Aa

Nuove manifestazioni contro il governo in Polonia. Migliaia di persone sono scese in strada a Varsavia per protestare contro la controversa riforma giudiziaria portata avanti da Diritto e Giustizia, partito di destra al governo. Una riforma osteggiata anche dall'Unione Europea, che ha avviato una procedura di infrazione urgente nei confronti della Polonia.

L'ondata di proteste è cominciata questo giovedì poche ore dopo la firma del presidente della Repubblica Duda sull'emendamento approvato dal Senato, che darà al governo il potere di accelerare la nomina del prossimo presidente della Corte Suprema.

Il nuovo presidente prenderà il posto di Malgorzate Gersdorf, che in passato ha denunciato più volte i tentativi del governo di controllare la Corte Suprema. La Gersdorf è stata costretta a ritirarsi in anticipo dalla legge approvata il 3 luglio, che abbassa da 70 a 65 anni l'età della pensione - misura che ha obbligato 27 giudici su 74 a ritirarsi prima della scadenza del loro mandato - aumenta a 120 il numero dei giudici e, soprattutto, riserva al governo il compito di decidere le nomine dei nuovi membri.