Mondiali 2018: sicurezza al massimo livello in Russia

Mondiali 2018: sicurezza al massimo livello in Russia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le città che ospiteranno i match hanno innalzato le misure di sicurezza in vista dell'inizio della manifestazione il 14 giugno

PUBBLICITÀ

Misure di sicurezza al top in Russia in vista dei Mondiali di calcio che prendono il via giovedì14 giugni. Volgograd, una delle città che ospiteranno i match, e che negli scorsi anni fu bersaglio di attacchi da parte di gruppi di islamici radicalizzati, si prepara all'evento da anni, sia nella logistica concreta che nella monitorizzazione di possibili minacce, come spiega Andrey Kosolapov, sindaco della città: "La Russia è uno dei Paesi che lotta maggiormente contro il terrorismo in tutte le sue forme. Abbiamo avuto diverse esperienze di attentati nel 2013 e da quelle abbiamo imparato. I servizi di sicurezza e i cittadini di Volgograd sono sempre vigili alle possibili minacce. Quindi penso che simili orrori non si verificheranno più.".

Non solo a Volgograd ma anche nelle altre città russe coinvolte dalla grande manifestazione sportiva le misure di sicurezza sono elevatissime: controlli rafforzati a porti e aeroporti, un ufficio per la cooperazione internazionale della polizia e no fly zone estese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La coppa della discordia: europarlamentari boicottano i mondiali di calcio

Mondiali di russia, hoolingans e ultras in lista nera del governo.

Russia e Arabia Saudita danno il via al mondiale