Trump vuole graziare Muhammad Ali ma il pugile non è condannato...

Trump vuole graziare Muhammad Ali ma il pugile non è condannato...
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente americano propone la grazia per 3000 nomi tra cui quello del pugile, ma una sentenza della corte suprema ha annullato già la condanna.

PUBBLICITÀ

Offerta di grazia respinta al mittente. Il presidente americano ha fatto sapere, lasciando il G7 prima della fine, di considerare la grazia per 3000 nomi. 

Tra questi uno eccellente _"Sto pensando a qualcuno che conoscete molto bene, che ne ha passate tante, che a un certo punto non è stato popolare ma la sua memoria è tanto popolare adesso. Sto pensando a Muhammad Ali" - ha detto Donald Trump. _

Ma la sentenza di condanna del pugile deceduto 2 anni fa, come ha ricordato il legale di Ali, è già stata annullata dalla corte suprema nel 1971, fatto evidentemente ignorato dal presidente che fa un'altra gaffe planetaria. Muhammad Ali fu condannato per renitenza alla leva quando nel '67 si rifiutò di andare in guerra in Vietnam divenendo poi un'icona della controcultura.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Trump grazia lo sceriffo anti-immigrati Joe Arpaio

Stati Uniti, Donald Trump vince le primarie in South Carolina: Haley battuta in casa

New York: Donald Trump condannato a pagare oltre 350 milioni di dollari