EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Francia: sciopero dei treni, giorno 11

Francia: sciopero dei treni, giorno 11
Diritti d'autore 
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Continua lo sciopero dei lavoratori francesi delle ferrovie, per protestare contro la riforma ferroviaria del governo-Macron. Ma in questo sabato di fine vacanze primaverili, in certe zone dell'Esagono, i disagi sembrano minori e il numero degli scioperanti in calo, almeno secondo l'SNCF.

PUBBLICITÀ

In Francia, continua lo sciopero dei lavoratori delle ferrovie contro la riforma ferroviaria decisa dal governo Macron. E' l'undicesimo giorno di questa ondata di scioperi.

Solo un TGV su due e due Treni Espressi Regionali (TER) su cinque sono partiti normalmente sabato, giorno di ritorno dalle vacanze primaverili per la regione di Parigi, Tolosa e Montpellier.

Secondo la direzione della SNCF (le Ferrovie di Stato francesi) la mobilitazione sta andando a vuoto, il tasso degli scioperanti sarebbe fortemente in calo. Al momento non ci sono ancora dati ufficiali da parte delle organizzazioni sindacali.
Ma a quanto pare, i pendolari francesi si stanno abituando ai disagi e si stanno organizzando.

Le ferrovie francesi, cercando di placare le lamentele dei passeggeri, annunciano una serie di rimborsi

I clienti che, ad esempio, hanno sottoscritto un abbonamento regionale in aprile, lo pagheranno a metà prezzo per il mese di giugno, una misura che alla SNCF costerà qualcosa come 10 milioni di euro.

Ma questi scioperi dei treni - ma anche degli aerei - stanno costando salatissimo alla casse della Francia.

Ad ogni buon conto, i consigli sono sempre i benvenuti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, il costo degli scioperi

Francia campione di scioperi

I ferrovieri paralizzano la Francia