EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Rivoluzionario enzima mangia-plastica creato in laboratorio

Rivoluzionario enzima mangia-plastica creato in laboratorio
Diritti d'autore 
Di Loredana Pianta
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Una scoperta quasi per caso quella di un team di scienziati britannici e americani

PUBBLICITÀ

Rivoluzionaria scoperta nella lotta all'inquinamento da plastica. È stato creato in laboratorio un "super" enzima in grado di digerire il PET, polietilene tereftalato, polimero molto diffuso che rende la plastica resistente.

Scienziati dell'Università di Portsmouth, nel Regno Unito, e del Laboratorio nazionale per le energie rinnovabili (NREL) negli Stati Uniti, hanno studiato un batterio, l'Ideonella sakaiensis, isolato due anni fa dall'Istituto di tecnologia di Kyoto.

Il team anglo-americano ha modifcato la sua struttura, aggiungendo amminoacidi che hanno portato alla creazione di un enzima artificiale ancora più efficiente di quello naturale. Una genesi avvenuta quasi per caso, ammettono gli scopritori, ma che apre la strada ad un nuovo filone di ricerca di notevole importanza per le generazioni future.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Perché riciclare non è la risposta al problema della plastica negli oceani

Russia: espulso addetto militare ambasciata britannica, per Mosca è "persona non grata"

Londra: Khan eletto per il terzo mandato, nuovo successo per il laburista