EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Judo: Grand Prix Antalya, successo per il tagiko Ustopiriyon

Judo: Grand Prix Antalya, successo per il tagiko Ustopiriyon
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il primo dei cinque ori della giornata di chiusura va al judoka del Tagikistan, gli altri invece appannaggio di Kosovo, Russia, Turchia ed Azerbaigian

PUBBLICITÀ

Judo Grand Prix ad Antalya, ultimo atto.

L'azero KOTSOIEV è l'uomo del giorno, dopo il successo per waza-ari nella categoria -100 kg ai danni del russo ADAMIAN, argento, già sconfitto nello Junior World Gold lo scorso anno.

Medaglia di bronzo per l'irlandese FLETCHER ed il mongolo LKHAGVASUREN.

ZELYN KOTSOIEV, judoka, dice:

"Ho incontrato Adamian molte volte in passato, abbiamo sempre sfide molto interessanti, sul tatami siamo combattivi ma fuori siamo amici, il judo significa rispetto.

Mi sono divertito tanto ad Antalya, è un posto bellissimo, una bellissima arena, belle persone che hanno urlato per noi tutto il loro sostegno, ci hanno davvero aiutato, quindi li voglio ringraziare".

Donna del giorno è invece la kosovara KUKA, oro nella categoria -78 kg dopo il successo conseguito ai danni dell'ucraina TURCHYN.

Medaglie di bronzo per la russa NIKIFOROVA e la britannica POWELL.

Dà spettacolo la vincitrice, grazie a un osoto gari e un uchi mata a cavallo tra semifinale e finale, guadagnandosi il trionfo conclusivo proprio sul filo di lana, in occasione della sua prima uscita in assoluto nel World Judo Tour.

A soli 21 anni, potrebbe essere l'inizio di una brillante carriera?

LORIANA KUKA, judoka, dice:

"Essere campionessa nel Grand Prix di Antalya mi dà molta fiducia, ovviamente, perché ho anche visto che posso battere il meglio del meglio, quindi non vedo l'ora che arrivino altre competizioni in cui posso dimostrare quello che sono in grado di fare.

Il judo in Kosovo è lo sport principale, siamo una squadra piccola ma forte, stiamo crescendo, abbiamo anche cadetti e juniores: di giorno in giorno diventiamo più forti e ci alleniamo sempre insieme, è fantastico essere parte di questa squadra".

La mossa del giorno viene dalla categoria uomini +100 kg, dove a sbaragliare la concorrenza ci pensa il russo TASOEV, che con un ippon guadagna l'oro sconfiggendo in finale l'iraniano MAHJOUB.

Tra gli uomini -90 kg, invece, successo per il tagiko USTOPIRIYON, giustiziere del serbo MAJDOV, argento.

Tra le donne +78 kg, infine, a vincere è la turca AKBULUT, brava a superare le resistenze della bosniaca CERIC, argento, mettendo a segno un waza-ari da ouchi gari.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo, Grand Prix Hohhot: due ori per il Giappone, il coreano An torna al successo

Grand Prix Hohhot 2018: i primi oro per la corsa a Tokio 2020

Judo: Grand Prix Antalya, due ori per il Kosovo