Catalogna: fumata nera al primo turno, il CUP non vota Turull

Catalogna: fumata nera al primo turno, il CUP non vota Turull
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il partito indipendentista si schiera contro l'ex portavoce di Puigdemont. Sabato mattina si terrà la seconda sessione plenaria

PUBBLICITÀ

L'astensione del partito indipendentista CUP ha impedito a Jordi Turull di essere investito come nuovo presidente della Generalitat catalana, durante il primo turno di votazioni al Parlament di Barcellona. I quattro deputati della formazione secessionista hanno negato il loro sostegno all'ex ministro e portavoce di Carles Puigdemont, dopo aver ascoltato un discorso di investitura che hanno etichettato come autonomista, invece di pro-indipendentista.

Il parlamento si riunirà nuovamente sabato, per una seconda sessione plenaria. Turull - su cui pesa la richiesta di rinvio a giudizio per "ribellione" in occasione della proclamazione di indipendenza - al secondo turno avrà bisogno solo di una maggioranza semplice.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Madrid spiccato un mandato di arresto internazionale per Puidgemont

Carles Puigdemont annuncia candidatura alle elezioni presidenziali catalane

Elezioni in Catalogna: il 21 marzo Puigdemont scioglierà il nodo candidatura dalla Francia