EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

L'ultima esplosione ad Austin non è collegata ai pacchi bomba

L'ultima esplosione ad Austin non è collegata ai pacchi bomba
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le autorità texane hanno fatto sapere che l'esplosione di martedì sera in un negozio è stata causata da un "dispositivo incendiario"

PUBBLICITÀ

La polizia e le autorità federali hanno dichiarato che l'ultima esplosione che ha colpito Austin martedì sera è stata causata da un "dispositivo incendiario". Non sarebbe quindi correlata alla serie di bombe che ha scosso la capitale del Texas negli ultimi giorni, facendo tornare l'incubo unabomber negli Stati Uniti.

"Abbiamo stabilito che non si trattava di un pacchetto bomba", ha spiegato alla stampa il vice capo della polizia di Austin, Eli Reyes. "Questo incidente non è collegato a nessuno degli altri incidenti che abbiamo avuto qui ad Austin. Si trattava di un dispositivo incendiario esploso nelle mani di una persona".

L'esplosione è avvenuta in un negozio nella parte sud della città, subito evacuato, ed ha causato il ferimento di un uomo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, ucciso dalla polizia l'attentatore di Austin

Stati Uniti, il ricovero segreto di Lloyd Austin era per un cancro alla prostata

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti