This content is not available in your region

World Government Summit in breve

Access to the comments Commenti
Di Euronews
World Government Summit in breve

Gli Emirati Arabi Uniti hanno lanciato una banca dati di ‘logistica umanitaria’. L'annuncio è stato fatto da Sua Altezza Reale Haya Bint Al Hussein, Presidente della International Humanitarian City.

La banca dati migliorerà la velocità e l'efficienza degli aiuti umanitari e la risposta alle emergenze tramite una piattaforma centralizzata di informazioni in tempo reale su emergenze, forniture e logistica.

Gli Emirati mirano a migliorare la collaborazione tra le agenzie di soccorso nella regione, la banca dati è progettata per servire al meglio chi è nel bisogno e per affrontare cambiamenti climatici, biotecnologie e insediamenti spaziali.

Anche l’attore Robert De Niro, presente al WGS , ha lanciato il suo appello assieme alla richiesta d’aiuto delle nazioni insulari di Antigua e Barbuda e alla Repubblica delle Isole Marshall per discutere gli effetti devastanti delle condizioni meteorologiche estreme.

Il doppio premio Oscar ha chiesto di aiutare a ricostruire Barbuda dopo che è divenuta inabitabile per la prima volta in 300 anni dopo il passagio dell'uragano Irma.

Il vincitore del premio Oscar Forest Whitaker, inviato speciale per la pace e la riconciliazione dell'UNESCO, ha sottolineato l'importanza di donne e bambini.

« Sono i più vulnerabili all'impattodel cambiamento climatico, perchè pagano maggiormente il l'impatto di shock ambientali, economici e sociali e hanno 14 volte più probabilità degli uomini di morire durante un disastro »

Ma donne e i giovani conoscono i propri bisogni e in genere hanno le migliori idee su come dovrebbero essere soddisfatti, secondo le informazioni raccolte da agenzie umanitarie.

Le ONG indicano inequivocabilmente donne e giovani come « agenti di cambiamento critico » il vero catalizzatore per risolvere le sfide globali.

Possiamo creare un mondo privo di pandemia?

"Il rafforzamento dei sistemi sanitari è il modo migliore per proteggersi dalle crisi sanitarie", secondo il capo dell'OMS, il dott. Tedros Adhanom Ghebreyesus.

La copertura sanitaria universale è in definitiva una scelta politica e perseguirla è responsabilità di ogni paese e governo nazionale.

"La copertura sanitaria universale e le emergenze sanitarie sono due facce della stessa medaglia. Rafforzare i sistemi sanitari è il modo migliore per proteggersi dalle crisi sanitarie. Le epidemie sono inevitabili, ma le epidemie non lo sono. I sistemi sanitari forti sono la nostra migliore difesa per evitare che epidemie diventino epidemiche "