EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Venezuela: un elicottero contro il governo. Maduro denuncia tentativo di golpe

Venezuela: un elicottero contro il governo. Maduro denuncia tentativo di golpe
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un ex funzionario di polizia venezuelano lancia granate contro il governo

PUBBLICITÀ

Intorno alle 24 di ieri ora italiana un elicottero della Polizia scientifica venezuelana ha sorvolato a Caracas prima il Ministero degli Interni e il Tribunale Supremo. Il velivolo ha sparato diversi colpi e lanciato granate. Su una fiancata issava una bandiera con allusione all’articolo della Costituzione venezuelana che autorizza la rivolta contro autorità antidemocratiche.

Responsabile dell’azione è stato Oscar Perez ex funzionario della polizia scientifica che ha dichiarato di rappresentare una coalizione di funzionari militari, di polizia e civili che sta cercando di riequilibrare le cose e che si oppone all’attuale governo transitorio e criminale. “Non apparteniamo ad alcuna particolare affiliazione politica – ha aggiunto- siamo nazionalisti, patrioti, sostenitori delle istituzioni.”

Perez ha pubblicato su internet un manifesto in cui chiede le dimissioni del Presidente Nicolás Maduro. A sua volta Maduro ha denunciato un tentativo di golpe e mobilitato l’esercito per le strade di Caracas, mentre gruppi di militari sono entrati nel Parlamento venezuelano.

Intanto alcuni giornalisti hanno manifestato davanti alla sede della Commissione Nazionale di Telecomunicazioni (Conatel) reclamando libertà di espressione e rispetto verso la loro professione. I giornalisti sono oggetto di frequenti aggressioni non solo da parte delle forze dell’ordine dall’inizio delle rivolte in aprile.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Venezuela, l'opposizione sfida Maduro

Venezuela, mandato d'arresto per il leader dell'opposizione Juan Guaidó

Tensione tra Venezuela e Guyana per l'Esequiba: Maduro invia seimila soldati nei Caraibi