Filippine, appoggio USA nella lotta contro ISIL

Filippine, appoggio USA nella lotta contro ISIL
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Truppe speciali statunitensi addestrano l'esercito locale in lotta contro ISIL a Marawi

PUBBLICITÀ

Si fa sempre più tesa la situazione nel sud delle Filippine, dove l’esercito nazionale combatte contro il sedicente stato islamico, entrato il 23 maggio a Marawi, principale città musulmana in un Paese a maggioranza cattolica. Venerdì 13 soldati filippini sono stati uccisi in combattimento ma da adesso in poi l’esercito locale potrà contare su un alleato: gli Stati Uniti: “La presenza degli americani facilita lo scambio di informazioni di intelligence e di nozioni sull’argomento, inoltre provvedono al nostro training” – ha detto Jo-Ar Herrera, portavoce dell’esercito filippino.
Niente stivali sul campo, quindi, le forze speciali statunitensi si occupano solo di sostegno e addestramento. A Marawi centinaia di jihadisti trincerati in tunnel e seminterrati resistono da settimane. Molti civili sono fuggiti, ma circa 2000, secondo le autorità filippine, sono rimasti intrappolati in città.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia, respinto l'appello di un uomo arrestato per l'attentato alla Crocus city hall di Mosca

Guerra in Ucraina: tre missili russi colpiscono la città di Chernihiv, almeno 14 morti e 61 feriti

Usa, un agente di polizia e un vicesceriffo muoiono in una sparatoria nello Stato di New York