EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Marocco: giro di vite sulle proteste

Marocco: giro di vite sulle proteste
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Giro di vite delle autorità marocchine per stroncare le proteste, da mesi in corso. contro gli abusi di potere e contro la corruzione.

La rivolta contro il governo è cominciata lo scorso ottobre nel nord del paese, ad al-Hoceima, dopo che un venditore ambulante è morto schiacciato da un camion dei rifiuti dal quale cercava di recuperare il pesce che gli era stato confiscato dagli agenti.

Uno dei promotori della contestazione, Nasser Zefzafi, è stato arrestato dalla polizia insieme ad altre 28 persone, con l’accusa di “minaccia alla sicurezza nazionale” e altri reati, dopo che il giovane aveva interrotto la preghiera del venerdi con slogans rivolti contro l’imam e il potere politico.

Dura la reazione dei manifestanti, che hanno preso d’assalto un commissariato ferendo numerosi poliziotti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace

Proteste in Bangladesh: studenti in piazza contro il governo, aumentano i morti negli scontri

Spagna, Palma di Maiorca si ribella al turismo di massa